+39 3487365905 [email protected]

Come avevamo ipotizzato in un precedente articolo, l’ascesa del cambio Euro/Dollaro si è arrestata sulla resistenza posta in area 1.23330.

Dopo aver sostato alcuni giorni a ridosso della resistenza è sceso sino al primo supporto posto in area 1.20600 per poi iniziare un veloce recupero.

Per il breve termine, la configurazione tecnica rimane contrastata. Per fornirci un nuovo segnale rialzista, Eur/Usd dovrà superare il duro ostacolo posto in area 1.22020 con il primo obbiettivo posto in area 1.22600 e successivamente 1.23300.

Al contrario una discesa sotto 1.20600 potrebbe innescare una rapida correzione verso 1.20200 prima e successivamente attorno 1.19700.

    Desidera maggiori informazioni?

    Ho letto l'informativa privacy è do il mio consenso al trattamento dei miei dati personali